Implantologia a Carico Immediato

implantologia a carico immediato

L’implantologia è la branca dell’Odontoiatria che si occupa della sostituzione degli elementi dentali perduti mediante l’utilizzo di protesi. In tempi recenti essa ha raggiunto livelli di efficacia davvero eccellenti, riuscendo a ripristinare le funzioni organiche compromesse dalla perdita di denti, come ad esempio la funzione masticatoria, respiratoria, fonativa e digestiva. Gran parte dei risultati raggiunti in epoca moderna dall’implantologia sono frutto dell’applicazione di nuove, sofisticatissime tecnologie, che consentono di riabilitare i pazienti affetti da edentulismo (ovvero mancanza di denti) parziale o totale. L’implantologia si avvale di alcuni elementi metallici, definiti “impianti”, che vengono inseriti chirurgicamente in diverse sedi e con varie tecniche. Tali impianti hanno lo scopo di connettere le protesi, fisse o mobili, ripristinando una corretta funzione masticatoria. A livello di tempistica di inserimento si distinguono due metodiche principali: il carico immediato e il carico differito. L’implantologia a carico immediato è la tecnica che permette di inserire gli impianti dentali e “caricarli” sulle corone provvisorie o la dentiera in una sola seduta o al massimo entro 48 ore dall’intervento. È anche la tecnica che in tempi recenti viene preferita, proprio in quanto consente di ripristinare, nel giro di una sola operazione, le funzioni proprie degli elementi dentali, ristabilendo la corretta estetica del sorriso del paziente. In pratica dunque, grazie al carico immediato, nel giro di un solo giorno il paziente vedrà risolti i suoi problemi di edentulismo, per quanto gravi essi possano essere. L’implantologia a carico immediato presenta notevoli vantaggi, com’è facile immaginare, in termini di funzionalità, tempo e resa estetica, e richiede meno interventi e un minor periodo di convalescenza rispetto all’implantologia tradizionale. Rispetto al carico differito, inoltre, l’implantologia a carico immediato presenta un procedimento più semplice, minimamente invasivo e atraumatico, che comporta poco dolore e pochi disagi. Oltre ai vantaggi finora elencati, l’implantologia a carico immediato ha anche quello di implicare un notevole risparmio economico, nonché una considerevole riduzione dei disturbi legati alla fase post-intervento. Questa tecnica è inoltre molto sicura, poiché gli impianti inseriti si osteointegrano perfettamente, allo stesso modo degli impianti caricati in modo tradizionale. Oggigiorno viene utilizzata una grande varietà di impianti di carico immediato, che presentano fra l’altro una gran maneggevolezza; gli stessi impianti sono inoltre realizzati con tecniche chirurgiche raffinate che permettono di intervenire anche in casi apparentemente impossibili per altre metodiche implantari. Giova aggiungere inoltre che l’implantologia a carico immediato è adatta anche a pazienti che presentano particolari patologie, come il diabete o alcune cardiopatie, solitamente di impedimento per altre tecniche implantologiche. Detto questo, va sottolineato comunque che l’implantologia a carico immediato deve essere praticata solamente in presenza di un’ottima stabilità primaria dell’impianto, il quale deve avere un’ottima tenuta nell’osso. Sarà compito del dentista valutare, dunque, se sia il caso di ricorrere all’implantologia a carico immediato o se preferire il carico differito.

articolo a cura di Dentisti-Italia.it

Valid HTML5 Valid CSS